È qui la festa?

social party

(pubblicato per BatMagazine.it)

«Mi si nota di più se vengo, se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente?», chiedeva un annoiato Nanni Moretti nel film “Ecce Bombo”, preso dal dubbio se partecipare ad una festa a cui era stato invitato. Continua a leggere

G+, cronaca di un fallimento (da me) annunciato

Poche ore fa Il Post ha pubblicato un articolo intitolato: «Google+ è un fallimento? Otto mesi dopo il lancio, il social network di Google fa i conti con la crescita deludente delle iscrizioni e della partecipazione degli utenti.»

Nell’articolo si legge:

[…] a preoccupare non è tanto il numero dei nuovi iscritti, quanto l’uso effettivo che viene fatto del social network. Stando alle rilevazioni di comScore, una delle società più importanti nelle rilevazioni statistiche online, in milioni si iscrivono ogni mese a Google+, ma finiscono quasi tutti per usarlo pochissimo o non usarlo affatto. Continua a leggere

Perché Santoro non merita i miei 10 euro

Eh no, caro Santoro, questa volta non ci siamo proprio. Anch’io, come migliaia di tuoi sostenitori, mi sono entusiasmato per il progetto “Comizi d’amore/Servizio pubblico”. Un progetto ambizioso che, per dirlo con le tue stesse parole, vuole «scompigliare il duopolio televisivo […] per disegnare la televisione del futuro, multimediale e più libera di quella a cui siamo stati abituati.» Ancor di più mi ha entusiasmato apprendere dell’idea del fundraising come sistema di autofinanziamento. Continua a leggere

Vasco Rossi, the Punisher

[ Visti i continui sviluppi, l’articolo viene costantemente aggiornato in forma di live blogging ]

L’ultimo post di Vasco Rossi sulla sua Pagina Ufficiale rischia di diventare un autogol a partita chiusa. Questa volta è la rockstar in persona che si lancia incautamente in un attacco senza precedenti contro i «brufolosi e ignoranti ragazzini» rei di averlo diffamato su internet e non solo: Continua a leggere